Comitato di valutazione

 

Il Comitato per la valutazione del servizio degli insegnanti

Il Comitato di valutazione ai sensi del comma 129 dell'art. 1 della L.107/2015  è composto da:

  • il dirigente, che lo presiede;
  • due docenti, scelti dal Collegio Docenti;
  • un docente, scelto dal Consiglio di Istituto;
  • due genitori (nel primo ciclo) scelti dal Consiglio di Istituto;
  • un esterno (docente, dirigente scolastico o dirigente tecnico) individuato dall’USR.
  • Il Comitato svolge tre funzioni:
  • - esprime parere sul superamento dell’anno di formazione e prova;
  • - valuta, a richiesta dell’interessato, il servizio prestato dal personale docente;
  • - formula i criteri per l’attribuzione ai docenti del bonus
  • Quando si esprime sul superamento del periodo di prova, è composto unicamente dal S., dai 3 docenti e dal tutor.
  • Il comitato individua i criteri sulla valorizzazione del merito sulla base di:
  • a) qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti;
  • b) dei risultati ottenuti nel potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche;
  • c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del

Il dirigente scolastico, sulla base dei criteri individuati dal comitato per la valutazione dei docenti, istituito ai sensi dell’art. 11 del testo unico di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, come sostituito dal comma 129 dell'art. 1 della L.107/2015, assegna annualmente al personale docente una somma del fondo sulla base di motivata valutazione.

Allegati
Nomina comitato di valutazione.pdf